Critica

Q: Caso letterario ancora attuale

Anche visto solo da lontano, sullo scaffale di qualche libreria o biblioteca, o da vicino, nelle mani di qualcuno che lo stava leggendo, Q ha sempre esercitato su di me uno fascino magnetico che attirava alla lettura.Forse per la sua copertina dallo stile minimalista con pochi ma misteriosi elementi: su una facciata bianca campeggia il […]

I rotoli del Mar Morto: una nuova scoperta

Israele, ritrovati frammenti pergamenacei di 2000 anni fa contenenti testi biblici. I frammenti contengono parti dei libri dei dodici profeti minori, sono scritti in greco e il nome di Dio è in ebraico. Credits: Shai Halevi, Israel Antiquites Authority La scoperta Una straordinaria scoperta per il mondo dell’archeologia è quella annunciata il 16 marzo 2021 […]

Pasticciaccio: l’antispazio del linguaggio

Se è vero, come è vero, che per ogni azione – intesa come scarto dalla stasi, dal grado zero – può ricostruirsi il sistema di orientamento spaziale che la determina, è altrettanto vero – va da sé – che l’enunciazione, come sovvertimento del non detto, può essere circoscritta in un sistema spazio più o meno […]

Essere o non essere…super?: Visione. Un po’ peggio di un uomo, un po’ meglio di una bestia

Tutti ricordiamo il 2016 come uno degli anni più particolari dell’epoca recente: l’Inghilterra votava la Brexit, Trump si trasferiva alla Casa Bianca e noi uscivamo dagli Europei di calcio per colpa di due rigoristi che definire particolari sarebbe per loro un complimento. A rincarare questa dose di stranezza ci si mise pure la Marvel. In […]

Jane Austen: La più perfetta tra le donne

È una verità universalmente riconosciuta che un fan di Jane Austen conosca a memoria l’incipit di Orgoglio e pregiudizio, anche in inglese. Poco c’è da dire per presentare questa meravigliosa autrice: i suoi libri sono talmente famosi che alla loro menzione si potranno avere solo due reazioni: occhi al cielo e sbuffata di chi proprio […]

Nella letteratura postmoderna c’è ancora spazio per le storie di fantasmi?

La produzione letteraria a cavallo tra Novecento e Duemila si fa rientrare all’interno di quella nebulosa categoria che è la Postmodernità: questo termine (vago, evocatore, provocatorio) richiama un concetto-base: il senso della fine dei tempi. Viviamo immersi in un eterno presente, consapevoli di tutto ciò che ci ha preceduti ma profondamente incerti su quello che […]

Al di là del dogma: Oriana Fallaci e la ricerca della verità

Sono tanti i nomi degli scrittori di un’ingombranza tale da accendere infinite e asprissime discussioni, che per amor di semplicità potremmo definire attraverso la formula “o li ami o li odi”. Ma le dinamiche divisive innescate dal nome di Oriana Fallaci sono piuttosto singolari, e il mio sospetto è che questo si debba allo sforzo […]

Il reciproco delle piccole cose – Parte 2

Una serie di riflessioni (tanto retoriche quanto non richieste) sull’amore Negli ultimi mesi, mi è capitato di interrogarmi sull’amore, da intendersi come reciprocità del rapporto di coppia. Ho pensato, quindi, di raccogliere le mie riflessioni in queste pagine, cercando di comprendere come nasca questo moto di reciprocità, per poi proseguire in una seconda dove si […]

Il reciproco delle piccole cose – Parte 1

Una serie di riflessioni (tanto retoriche quanto non richieste) sull’amore Negli ultimi mesi, mi è capitato di interrogarmi sull’amore, da intendersi come reciprocità del rapporto di coppia. Ho pensato, quindi, di raccogliere le mie riflessioni in queste pagine, cercando di comprendere come nasca questo moto di reciprocità, per poi proseguire in una seconda dove si […]

Eichmann in Jerusalem: A Report on the Banality of Evil

11 aprile 1961: Otto Adolf Eichmann, catturato a Buenos Aires un anno prima, è tradotto dinanzi al Tribunale distrettuale di Gerusalemme per rispondere di 15 imputazioni per aver commesso, sotto il regime nazista, “crimini contro l’umanità” e crimini di guerra. Hannah Arendt, filosofa ebrea di origine tedesca, emigrata negli Stati Uniti, è inviata a Gerusalemme […]

Hurbinek: La tregua e la memoria nella memoria

Chi legge questo articolo sarà certamente a conoscenza degli orrendi fatti avvenuti nei campi di concentramento nazisti durante la Seconda guerra mondiale. Ciò è potuto avvenire non solo attraverso i documenti e le fotografie raccolte ma, soprattutto, grazie alle numerose testimonianze dei sopravvissuti. Benché non tutti abbiano saputo elaborare quello che è, effettivamente, il più […]

Essere o non essere… Super? La rivoluzione Daredevil

Una delle serie di punta di Netflix è sicuramente stata Daredevil che, dal 2014 fino al 2018, ha appassionato una moltitudine di utenti, diventando un successo sia di pubblico che di critica. Cosa però ben più importante, la serie non ha avuto solo la benedizione di chi conosceva per la prima volta il personaggio, ma […]

SUDDITI DE CORE E SUDDITI DE ‘STITUZIONE.

ANALISI DI TRE SONETTI DI G.G.BELLI LI SOPRANI DER MONNO VECCHIO  C’era una vorta un Re cche ddar palazzomannò ffora a li popoli st’editto:“Io sò io, e vvoi nun zete un cazzo,sori vassalli bbugiaroni, e zzitto. Io fo ddritto lo storto e storto er ddritto:pòzzo vénneve a ttutti a un tant’er mazzo:Io, si vve fo […]

I fili di congiunzione del Recit pasoliniano

Nell’atto della lettura si instaura un filo di congiunzione tra il lettore e il testo letto. Qualsiasi testo è una bambola matrioska, e chi legge riesce ad aprire una parte o tutte delle sue scatole, portatrici di messaggi, immediati o più profondi. I messaggi delle scatole poetiche sono dipendenti dal contesto di ricezione: un testo […]

QUESTIONE DI PRIVACY

LA MANCANZA DI LIBERTà TRA FAULKNER E IL RACCONTO DELL’ANCELLA Quali sono i rischi di una società che non rispetta la privacy e assorbe l’individuo in una massa impersonale? William Faulkner e Margaret Atwood ci restituiscono scenari agghiaccianti derivanti da questo rischio – assolutamente attuale. Da due punti di vista unici ed originali. L’uno attraverso […]

LA BANALITà DEL MALE NEL TROILUS AND CRESSIDA

Insensatezza della guerra e banalizzazione degli eroi del mito Hannah Arendt e William Shakespeare. La filosofa che ha illuminato con lucidità i drammi e le aporie del Novecento. Il drammaturgo inglese, cantore delle luci e delle ombre del Seicento, dell’armonica visione elisabettiana e del suo disgregarsi. Due spiriti irriverenti ed anticonvenzionali, capaci di andare oltre […]

Essere o non Essere… Super? : Il caso di Spiderman

Una delle cifre stilistiche del mercato del nostro tempo è senza dubbio l’industria del supereroe. Grazie soprattutto alle ultime saghe del Marvel Cinematic Univers, i supereroi sono entrati di prepotenza nella vita quotidiana dei nostri giorni: anche in quella di chi prima li ignorava totalmente. Ma viene da chiedersi: nel momento in cui il supereroe […]

IL FASCISMO COME NEVROSI DELL’UOMO

Per una lettura psicanalitica di “M.il figlio del secolo” di Antonio Scurati  La vita e la morte, due pulsioni opposte, ugualmente forti, ugualmente genitrici di azione. Eros e Thanatos, l’una permette di costruire, l’altra di distruggere; in entrambi i casi l’essere che verrà fuori dallo scontro tra le varie parti del sé e si dovrà barcamenare tra le due spinte, non sarà mai […]

How to get away with an anonymous: Elena Ferrante e L’amica geniale

La nube mediatica che circonda questo pseudonimo non è riuscita a trattenere il successo della saga L’amica geniale, esploso anche grazie alla serie televisiva di produzione RAI. È facile liquidare Ferrante etichettandola come “letteratura di consumo” solo perché ha venduto molte copie rimanendo in testa alle classifiche per settimane. È vero che molti libri in […]

La lezione titanica: la poesia insegna all’oggi

Uno dei bisogni primari per l’essere umano è quello di comunicare con gli altri, un bisogno che non si esprime e si realizza soltanto con la voce, ma soprattutto mediante la scrittura. Spiegare uno stato d’animo con pochi caratteri richiede una grande abilità: è estremamente difficile riuscire ad esprimere i propri sentimenti e portare l’individuo […]

Rileggere l’Oggi attraverso il Mastro-Don Gesualdo

Era il 1888 quando Giovanni Verga pubblicò la prima edizione del Mastro-don Gesualdo, che nel progetto dello scrittore doveva rappresentare il secondo dei cinque componenti del Ciclo dei vinti, rimasto incompiuto. Risulta quasi superfluo sottolineare il peso che l’opera assume nella definizione e nell’affermazione a livello letterario della corrente verista. Ancora meno originale è dire […]

La testimonianza della letteratura: l’altro prima di me

 La letteratura implica in principio il diritto di dire tutto e di nascondere tutto Jacques Derrida, Donare la morte Il filosofo algerino, francese di adozione, Jacques Derrida individua il carattere democratico e libero di quel cortocircuito tra realtà e finzione, tra rispecchiamento ed atmosfera sognante qual è la letteratura. Un termine che reca con sé […]