Editoriale

Io incendio: Antonello è morto

Bentornato caro lettore, ti saluto dopo una settimana di pausa per vacanze pasquali, augurandoti di averle trascorsi nei migliori dei modi. Una settimana in cui ho riflettuto a lungo riguardo alla nuova sperimentazione da proporre, un nuovo gioco. Voglio, per prima cosa, rassicurarti: sono Antonello e sono stravivo, adoperando questo elativo che utilizzo frequentemente nei […]

IL RACCONTO DELLA PIGNA

C’era una volta una casa su una collina. Non una casa come le altre, ma molto più grande, piena di persone, di colori e di animali. Quest’ultimi non erano come quelli che conosciamo: non c’erano cani, gatti, lucertole, tartarughe o pesci rossi che di solito ingombrano e arredano gli appartamenti di città. All’interno di questa grande casa sulla collina c’erano degli […]

Proiettare su carta: dal libro allo schermo… e viceversa.

     22 marzo 1895: prima proiezione, privata, di un film da parte dei fratelli Auguste e Louis Lumière. 22 marzo 2021: voglio ricordare questo evento a dir poco epocale, che segna uno stacco e un progresso di cui oggi possiamo vedere i risultati. Non sapremmo mai immaginare la nostra vita senza un film, che sia visto […]

IO INCENDIO: SESSO, SESSO, SESSO

Sesso, Sesso, Sesso. Adesso che ho la vostra attenzione… Questo è un incendio particolare, un esperimento, mettendo su un tiatro, mi risuonano in mente le battute del commissario più famoso di Italia, teatro costruito per far cadere in trappole i suoi indiziati. Ecco, caro lettore, sei stai leggendo queste parole perché attratto dal titolo e […]

La donna e Dante: antidoto per riscoprire e salvare noi stessi

ella è quanto de ben pò far natura;per essemplo di lei bieltà si prova. Donne ch’avete intelletto d’amore, vv. 49-50 Marzo: mese di ricorrenze. Oggi 8 marzo si celebra la giornata internazionale della donna. Le strade si tingono di mazzolini di mimosa, il cui odore intenso pervade ogni angolo. Sarà per il giallo latore di […]

Le vite degli altri

Il 27 marzo – giornata mondiale del teatro – le sale cinematografiche e i teatri potranno finalmente riaprire le porte. Questo è stato l’annuncio, a sorpresa, del ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini. Notizia tanto attesa quanto incomprensibile per alcuni, che non la reputano una questione necessaria e vitale – si […]

Il non dovere della letteratura

No, la letteratura non deve, chiariamolo subito. E non deve per lo stesso motivo per cui la letteratura non serve, perché non è schiava di nessuno. Solo chi è schiavo deve e serve. La letteratura può, e può infinitamente. Può raccontare, può veicolare messaggi, può trasmettere idee e valori, ma assolutamente non deve. Il concetto […]

Il primo amore

Tornami a mente il dì che la battaglia d’amor sentì la prima volta, e dissi: oimè, se questo è amor, com’ei travaglia! Leopardi- Canto X, Il Primo Amore, vv 1-3 Con questa terzina Giacomo Leopardi inizia una delle sue poesie giovanili più note: Il Primo Amore. In appena tre versi il poeta recanatese mette in […]

Universitalia

Lo scorso 18 agosto il futuro Presidente del Consiglio Mario Draghi ha inaugurato il 41esimo Meeting per l’amicizia fra i popoli di Rimini. Durante il discorso ha delineato la sua filosofia di sviluppo, filosofia che oggi, si spera, possa convertirsi in linea politica e sfociare in un progresso socio-economico. Al centro della sua visione Draghi […]

IO INCENDIO: IO, LA CURA DEL TEMPO, TE

Chi mi conosce sa che ho un grande limite: il mio livello di conoscenza della lingua Inglese è davvero esilarante, con una pronuncia che potrei definire comica, che rende qualsiasi situazione abbastanza goliardica. Ho una grandissima difficoltà, quindi, nell’ascoltare musica in lingua Inglese; purtroppo non capisco immediatamente le parole, devo cercare su internet ogni volta […]

Pro memoria

«È il silenzio di questo popolo la cosa sinistra, dissi. È il silenzio di questo popolo la cosa spaventosa, questo silenzio che è ancora più spaventoso degli stessi crimini, dissi. Se solo penso che dovrò ricevere quegli assassini, dissi. Mi rifiuterò di porger loro la mano, dissi. Non posso escluderli dal funerale, dissi, ma non […]

Speriamo nei costruttori

Il 2021 si è aperto all’insegna della speranza: mantra ripetuto in ogni occasione, intercalare ormai entrato nelle espressioni più quotidiane – ma che ti devo dì, speriamo bene.  Mai prima d’ora un nuovo anno è stato costretto ad addossarsi un fardello così ingombrante, scomoda eredità del suo omologo precedente. Le aspettative sono alte, la palingenesi […]

MASCHERINA MANIFESTO

Pochi giorni fa l’ex ministro Matteo Salvini si è presentato sotto il portone del compianto magistrato Paolo Borsellino in via d’Amelio a Palermo e ha deposto dei fiori in onore dello stesso e della sua scorta, uccisi proprio in quel punto da un attentato mafioso. La cosa che fa indignare non è tanto la deposizione della corona di fiori, quanto la […]

IO INCENDIO: IO VOGLIO TE

2021, il ritorno dell’Incendiario, dopo questa breve pausa invernale, durante il periodo e vacanze natalizie. 2021 e I want you. Casco in questo cliché, in questo slogan ormai abusato, nato dal manifesto di James Montgomery Flagg. Ritrae il famoso zio Sam, personificazione storica del governo americano e del suo potere. Invita, con il suo indice […]

L’incendiario va in vacanza

Stiamo per entrare nella settimana più odiata o amata dell’anno; che siate voi atei o credenti, ignavi o praticanti, inizia quel periodo in cui, per cause di forza maggiore, vi dovrete fermare per forza. Iniziano le feste natalizie. Quest’anno però, che voi apparteniate o no ad una delle due categorie, lo sguardo non può che attraversare i pochi giorni che rimangono alla fine dell’annus horribilis e puntare dritto al 2021. Le notizie che ce […]

Libertà di satira

«[La satira] è un aspetto lirico, assoluto, del teatro. Cioè quando si sente dire, per esempio, “è meglio mettere delle regole, delle forme limitative a certe battute, a certe situazioni”, allora mi ricordo una battuta di un grandissimo uomo di teatro il quale diceva: “Prima regola: nella satira non ci sono regole”. E questo penso […]

IL TESTO È UNA MACCHINA PIGRA

Era il 1979. La casa editrice Bompiani è un arco, e Umberto Eco la sua freccia. Lector in fabula colpisce il segno. Il mordente di Eco, il suo saggio che sfida il lettore; lo sfida a sfidare ogni testo.  Tu, che sei lettore, devi risolvere gli indovinelli delle parole; perché ogni testo è una catena […]

Conta su di te

La settimana appena trascorsa ci ha svegliati inaspettatamente. Siamo stati costretti ad abbandonare la lunga catena di sogni, donati dai nostri miti. Abbiamo assistito attoniti ad un’ulteriore caduta di ogni forma di certezza. Ad una prima reazione di sconcerto e vacillamento può però subentrare la consapevolezza di non dipendere da nessuno, di poter contare su […]

LA SOLITUDINE DELL’ANIMA

Pochi giorni fa, il ventuno novembre, a Pompei sono stati ritrovati due corpi, quello di uno schiavo e del suo padrone che si apprestavano a fuggire dalla loro domus. I corpi sono stati rinvenuti in una posizione molto particolare. Lo schiavo è in posizione supina a gambe divaricate mentre il suo padrone è steso anch’esso […]

Dal centro al margine

Cosa hanno in comune un cane, una serie di fumetti, Joker e Pirandello? Sembra l’inizio di una barzelletta, invece – vi sembrerà strano – tutti questi elementi trovano un punto d’incontro nella marginalità. Sì, perché proprio questo termine sta ad indicare una esclusione, un allontanamento di uno o più elementi facenti parte della società dal […]

IL PASSATO È UNA TERRA STRANIERA

Noi nel 2020. Noi, che viviamo in fluido instabile. Noi, che iniziamo davvero a capire che niente è certo. Noi, in un presente che corre, nettamente separati dal prima da tagli repentini. Noi, Italia velocemente divisa in tre colori differenti, giallo, arancione, rosso: unità, coesione, spezzate da limitazioni necessarie. Noi, che la mattina ci svegliamo […]

Una settimana tutta per noi

Parafrasando il titolo del saggio di Virginia Woolf Una stanza tutta per sé, vogliamo dedicare questa settimana alla voce narrante femminile. Non vogliamo tessere acriticamente le lodi della donna affermandone la superiorità e ribaltando la gerarchia di un’insensata gara tra sessi. Significherebbe divorare l’alterità mentre noi vogliamo accostarci a punti di vista unici ed uscirne […]

Perchè leggo sempre meno poesia?

Perché si legge sempre meno poesia al giorno d’oggi? Una domanda tanto frequente quanto complessa da affrontare. Innanzitutto, voglio analizzare la questione dal punto di vista dell’oggi, la domanda stessa lo richiede. Vanno dunque tenuti in conto numerosi e diversi fattori a monte: evoluzione storica della poesia, evoluzione della mentalità e dunque del pubblico (che […]

IL COVID, TRA PAURE, MEMORIE E SENSI. La letteratura come riflessione tra gli slogan

 I giorni appena passati sono forse più crudi di quelli che abbiamo vissuto nel Marzo appena trascorso: ogni giorno i numeri sono iperbolici, si parla di decine di migliaia di contagi. I decreti della Presidenza del Consiglio prevedono norme sempre più stringenti. La folla si divide in chi ha paura del virus e chi ha il terrore di un altro lockdown, che vorrebbe dire […]

RESISTERE ALLA CULTURA DEL VUOTO

Costruire una rivista di letteratura non è facile, soprattutto di questi tempi. Le lettere si trovano strette fra due surrogati molto più fascinosi: la recensione social svelta ed appetibile e il meta-approfondimento di riviste culturali serbatoio dove accanto ad articoli di letteratura se ne trovano altri di economia, politica, cinema, teatro e compagnia cantando. Inoltre, […]